banner_vademecum_sito
Cari genitori,

vogliamo restare #LiberiDiEducare i nostri figli!

Per questo vi invitiamo (insieme al Comitato Difendiamo i Nostri Figli, Comitato Articolo 26, Non si tocca la Famiglia e ProVita) a partecipare alla “Settimana per la libertà di educare”per chiedere al MIUR e alle  Istituzioni Scolastiche di riconoscere ufficialmente il diritto al “Consenso Informato Preventivo” per tutte quelle iniziative che affrontano temi sensibili e controversi – come l’educazione affettivo-sessuale e “di genere” nelle classi dei nostri figli.

Vogliamo che sia esplicitamente formalizzato, nel nuovo PEC (Patto di Corresponsabilità Scuola Famiglia) che il MIUR sta mettendo a punto,  l’obbligo per le scuole di:
  • fornire dettagliate informazioni su ogni progetto proposto;
  • recepire il consenso/dissenso di noi genitori;
  • prevedere l’esonero e le attività alternative.

Si tratta di un diritto che, nonostante reiterate richieste negli ultimi tre anni da parte nostra e delle altre associazioni , non è ancora stato riconosciuto adeguatamente, neanche dalle linee guida del comma 16 appena pubblicate dal MIUR.

Cercando e mantenendo un’alleanza costruttiva con scuola, vi invitiamo a consegnare e far protocollare nella segreteria delle scuole dei vostri figli  soprattutto nella settimana dal 6 all’11 novembre, la richiesta di informativa e di recepimento del vostro Consenso Informato Preventivo.

Qui potete scaricare il modulo aggiornatoconsenso informato
⬇⬇⬇
“Sì” alla libertà educativa di tutti i cittadini, a progetti condivisi tra scuola e famiglia  e ad una “Educazione al Rispetto” che rispetti davvero tutti.
 
#InsiemeLiberiDiEducare
– Generazione Famiglia – La Manif Italia
insieme a
– Comitato Difendiamo i Nostri figli
– Non si tocca la famiglia 
– Comitato Articolo 26
– ProVita
Per ulteriori informazioni
 ⬇⬇⬇⬇
Copertina protagonisti nella scuola

Se ancora non l’hai fatto, scarica gratuitamente il Vademecum per essere “Genitori Protagonisti nella scuola”

 

Generazione Famiglia