SABATO IN PIAZZA PER SALVARE LA LIBERTÀ DI SCELTA EDUCATIVA

“Generazione Famiglia sarà in piazza al fianco dei padri e delle madri di Roma che vogliono restare liberi di scegliere i migliori servizi educativi per i loro figli, soprattutto nella fascia d’età più delicata dell’infanzia”. Lo afferma in una nota Filippo Savarese, portavoce dell’associazione copromotrice del Family Day Generazione Famiglia, annunciando l’adesione alla manifestazione organizzata da famiglie e lavoratori per questo sabato 8 aprile alle ore 10.30 al Campidoglio, per contestare la delibera con cui la Giunta Raggi sta smantellando la rete di asili nidi convenzionati di Roma.

“La delibera della Giunta Raggi – continua Savarese – costringe le famiglie a mandare i propri figli ai nidi comunali anziché a quelli convenzionati, verso cui fino ad oggi le famiglie hanno sempre mostrato la loro netta preferenza. Le conseguenze sulla gestione della giornata quotidiana, a Roma già tragica, sono enormi, visto che la rete di nidi comunali è molto più ristretta e debole di quella in convenzione, per cui interi quartieri si troveranno sforniti e migliaia di famiglie dovranno provare a portare ogni mattina i figli presso nidi comunali a chilometri di distanza, o addirittura a rinunciare del tutto al servizio”.

“La rete di nidi convenzionati, che negli ultimi anni ha svolto un servizio egregio verso le famiglie, sta subendo un attacco assurdo dettato da ragioni di pura ideologia statalista. Inoltre, le famiglie del Family Day hanno un motivo di preoccupazione in più, visto che proprio la rete di nidi comunali è sempre stata sfruttata dalla politica come canale preferenziale per la sponsorizzazione di attività e corsi di formazione per il personale fondati sull’ideologia Gender“.

Scarica qui la locandina.

FIRMA LA PETIZIONE. CLICCA QUI.

Generazione Famiglia