Comunicato Stampa                                                                                                                                   Roma, 5 novembre 2018

Istruzione, Generazione Famiglia: “Il Miur ha promesso e noi ci ricorderemo. La libertà educativa è dei genitori”

Il Miur ha promesso, noi presidieremo: la libertà educativa è dei genitori e attendiamo con fiducia il provvedimento che tutelerà questo diritto fondamentale”. Con queste parole Generazione Famiglia si dice soddisfatta del confronto avuto fin qui col Ministero dell’Istruzione, in particolare, contro l’obbligatorietà di quei progetti scolastici che trattano temi sensibili legati alle scelte educative familiari e rimane fiduciosamente in attesa dell’atto formale.

Jacopo Coghe, presidente di Generazione Famiglia, parla di “un diritto naturale, da riconoscere più che da normare, anche perché ampiamente ripreso dalla Costituzione e dalle normative scolastiche, messo oggi in discussione da progetti applicati nelle scuole italiane che coinvolgono i minori ma che in realtà appartengono a una sfera intima e privata”.

Coghe lancia poi il suo messaggio al ministro dell’Istruzione Bussetti: “Siamo felici e siamo sicuri che alle parole seguiranno i fatti. Abbiamo comunque fatto il nostro nodo al fazzoletto. E noi siamo quelli che ci ricorderemo”

Ufficio Stampa Generazione Famiglia
Mail: press@generazionefamiglia.it
Tel: 3929042395

Generazione Famiglia