Famiglia, gli organizzatori del World congress of families Brandi e Coghe: «#Statesereni, il Congresso delle famiglie è in piena regola»

«State sereni Spadafora e Co, abbiamo tutti i permessi e stiamo seguendo tutte le procedure per fare il più grande World Congress of families mai visto, ed è tutto in piena regola»: questo hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidenti di Pro Vita e Generazione Famiglia e organizzatori insieme all’International Organization for the Family del prossimo Congresso Mondiale delle Famiglie, in merito alla presa di distanza espressa da Palazzo Chigi circa il Patrocinio del governo al XIII Congresso Mondiale delle Famiglie che si terrà a Verona dal 29 al 31 marzo e che vedrà la partecipazione di esperti, ministri e personalità istituzionali da tutto il mondo.

«Viste le perplessità espresse dal sottosegretario Spadafora», ha aggiunto Coghe, «vorrei invitarlo a cena a casa mia per spiegargli la bellezza e le problematiche di una famiglia italiana con più di un figlio, io ne ho quattro, e per raccontargli la mission della kermesse internazionale che stiamo organizzando».

«Per quanto riguarda i timori del sottosegretario del M5s Stefano Buffagni», ha concluso Brandi, «che evoca il ritorno del Medioevo con donne emancipate e omosessuali bruciati sui roghi, si inventa orrori mai pensati e lo invito caldamente al workshop sulla “Donna nella storia” così forse potrà essere più informato sul grande ruolo che la donna ha avuto nel cosiddetti “secoli bui”. Comunque vorremmo tranquillizzarlo che il tema del Congresso è promuovere il ruolo fondamentale della famiglia».

Ufficio Stampa del Congresso Mondiale delle Famiglie

https://www.wcfverona.org/it/

Generazione Famiglia

Leave a Comment

5 × quattro =