Terzo sesso in Calabria, Generazione Famiglia: 
“Colonizzazione ideologica in atto. Scendiamo in campo”

Comunicato Stampa – Roma, 1 febbraio 2019
 
“Il consigliere Andrea Giudice, capogruppo della lista “Democratici Progressisti, vuole che La Regione Calabria adesso si metta a discutere sul “sesso degli angeli” e la cosa stupisce perché in questa bellissima terra le problematiche che vivono i cittadini sono ben altre e sicuramente più urgenti”: lo denunciano il Presidente di Generazione Famiglia, Jacopo Coghe, insieme a Francesco Marrara, portavoce del circolo di Reggio Calabria, scagliandosi contro l’approvazione della proposta di legge regionale n. 317-10 dal titolo “Disposizioni per il superamento delle discriminazioni basate sull’identità di genere e l’orientamento sessuale” ipotizzando in pratica un terzo sesso.  
Proprio in questi giorni la proposta ha trovato l’ok in Commissione Cultura. Nel testo si può leggere come “la percezione e la consapevolezza che le persone hanno di sé (…) non si identificano necessariamente né con il genere femminile, né maschile”.
Insomma, con la solita scusa di prevenire giustamente discriminazioni e violenze, si vuole introdurre nella società calabrese la cultura gender che anche Papa Francesco ha definito, condannandola, una “colonizzazione ideologica” hanno continuato Coghe e Marrara.  
In conclusione si chiede il portavoce del circolo di Generazione Famiglia Calabria “quale giovamento possa portare questo tema in una Calabria che è fra le ultime Regioni d’Europa per vivibilità, Pil e reddito pro-capite”. E promette: “Scenderemo in campo contro chi vuole ideologizzare le menti e lo faremo in tutti i modi possibili e leciti: la Regione Calabria sentirà risuonare la nostra voce”.          

Ufficio Stampa Generazione Famiglia
Mail: press@generazionefamiglia.it
Tel: 3929042395

Generazione Famiglia

Leave a Comment

diciotto − sedici =