Comunicato Stampa                                                                                                                                             27 settembre 2017

BUS DELLA LIBERTA’: NESSUNA INTIMIDAZIONE LA LIBERTA’ EDUCATIVA DELLE FAMIGLIE

Appuntamento domani 29/09 ore 12 piazza Trieste e Trento, ove sosterà pullman impegnato in tour nazionale per la libertà educativa della famiglia (tappe già toccate Firenze, Milano, Brescia, Bologna, Bari). Bus porta scritto a caratteri cubitali sulle fiancate: “I bambini sono maschi le bambine sono femmine, la natura non si sceglie, stop Gender nelle scuole”.

Appuntamento domani 29/09 ore 12 piazza Trieste e Trento, ove sosterà pullman impegnato in tour nazionale per la libertà educativa della famiglia (tappe già toccate Firenze, Milano, Brescia, Bologna, Bari). Bus porta scritto a caratteri cubitali sulle fiancate: “I bambini sono maschi le bambine sono femmine, la natura non si sceglie, stop Gender nelle scuole”.

Oggi mercoledì 27 settembre il Bus della Libertà ha fatto tappa a Bologna, sostando dalle 12 alle 14 in piazza 8 agosto, alla presenza di qualche decina di attivisti lgbt. Protetti dalle forze dell’ordine, schierate in tutta la piazza con volanti e camionette, i promotori dell’iniziativa –  CitizenGo Italia e Generazione Famiglia – hanno ribadito che sui temi della sessualità e dell’affettività il diritto di priorità educativa appartiene ai genitori.
Al centro della piazza, come nei giorni scorsi a Firenze, Milano e Brescia, il grande pullman arancione con scritto: “I bambini sono maschi e le bambine sono femmine”.
Gli organizzatori respingono al mettente qualsiasi accusa di violenza o intolleranza connessa a questo slogan e ribadiscono che nessuna minaccia, nessun insulto e nessuna sparuta contestazione come quella presente oggi in piazza potrà mai fermare il diritto della famiglia a crescere i propri figli in modo sano e sereno.

La campagna raggiungerà domani Bari, sostando dalle 12 alle 14 in piazza della Prefettura; Napoli venerdì 29 (piazza Trieste e Trento dalle ore 12 – 14) e si chiuderà a Roma, sabato 30 settembre, con una manifestazione alle ore 15 a piazza Bocca della verità.

Ufficio Stampa Generazione Famiglia
press@generazionefamiglia.it
392.9042395

Generazione Famiglia